Nuovi oliveti, scatta il totocultivar. Quale scegliere per rispondere alle richieste del mercato?

Confessioni di un vivaista olivicolo: anche nell’olio di oliva si va per “mode”. Ci fu il boom dell’Itrana e quest’anno vi è stato l’exploit della Leccio del Corno. Occorrebbe invece un’attenta gestione e pianificazione per valorizzare davvero il patrimonio genetico nazionale Ogni anno quando si arriva ad aprile in vivaio scatta il totocultivar, si crea … Leggi tuttoNuovi oliveti, scatta il totocultivar. Quale scegliere per rispondere alle richieste del mercato?

L’impollinazione artificiale dell’olivo, un’opportunità per le annate di scarica

Le temperature superiori ai 22-25°C. molto frequenti in questi ultimi anni durante la fioritura, tendono a ridurre la percentuale di allegagione. Occorre quindi considerare anche soluzioni tecnologiche per ridurre l’alternanza di produzione e aumentare la produttività e redditività degli oliveti Come in altre colture anche in olivicoltura si è iniziato a parlare della possibile applicazione … Leggi tuttoL’impollinazione artificiale dell’olivo, un’opportunità per le annate di scarica

La memoria degli olivi per superare indenni la carenza idrica

L’olivo può superare più facilmente un’estate siccitosa se anche la primavera è stata tale. Gli olivi riescono a mantenere infatti “memoria”, una sorta di impronta, dello stress subito, anche dopo un lungo periodo di tempo, mettendo in atto più velocemente ed efficacemente misure di contrasto al danno ossidativo Le piante di olivo hanno una memoria, … Leggi tuttoLa memoria degli olivi per superare indenni la carenza idrica